CSRM presenta i risultati della terza ricerca questo anno. Il tema della ricerca riprende un noto testo di Riccardo Massa.
30 novembre, 15.00 - 18.30 Edificio U6/4 aula Martini, p.zza dell''Ateneo Nuovo, MI
 
 
 
Il lavoro educativo chiede la messa in questione di sé come persone oltre che come professionisti: sentimenti, fantasie e corpo. Il desiderio spesso non-detto, massimamente si fa presente nell’agito delle professioni educative e di cura. Solitamente è occasione di scandalo, allarme e censura, raramente possibilità di riflessione.
 
 
L’Archivio Riccardo Massa intende riaprire il dibattito pedagogico intorno al tema dell’Eros nelle pratiche educative. Per questo rende disponibili in uno stesso volume tre interventi di Riccardo Massa insieme al contributo di alcuni suoi allievi. È in discussione come il desidero di educare si traduca in esperienze effettivamente appassionanti tali da lasciare il segno. 28 ottobre 2010 ore 15.00 presso spazi della Triennale di Milano, Viale Alemagna, CSRM presenta il primo volume della collana FrancoAngeli-CSRM: Lavorare di cuore nelle pratiche educative, a cura di Jole Orsenigo.
Chi non rischia non educa
Il Centro Studi Riccardo Massa ha collaborato con CNCA Lombardia all''organizzazione di un importante convegno intitolato "Chi non rischia non educa. Riflessioni tra adulti per continuare a crescere". L''iniziativa si è tenuta a Milano il 7 ottobre.
 
Il 16 giugno 2010 si è tenuto presso a Fondazione don Gnocchi di Milano il secondo evento nel quale CSRM presenta la sua seconda ricerca sulle implicazioni cliniche nella formazione del personale sanitario.
 
Accolto da ampia partecipazione il 14 aprlle 2010 si è tenuto il primo evento del Centro Studi presso la Casa della Cultura di Milano. Grazie a questo primo incontro il CSRM si è presentato al pubblico mettendo a disposizione la prima di una serie di ricerche sulle tematiche educative.
In questo caso si è trattato di un lavoro sulla figura dell'Educatore Professionale, sulle tensioni che attraversano la sua professione.
Ferruccio Capelli che dirige la Casa della Cultura di Milano, storico punto di riferimento culturale milanese, luogo nel quale lo stesso Riccardo Massa prese parte ed avviò importanti discussioni, ha introdotto la giornata di riflessione.
 
 
A seguire Anna Rezzara, presidente di CSRM, ha illustrato ai numerosi presenti le finalità del Centro e il programma di lavoro del prossimo anno. Duccio Demetrio ha ricordato l'importanza per la cultura pedagogica della figura di Riccardo Massa.
 
 
Nella sezione materiali è possibile scaricare il materiale della ricerca presentata.
 

Sottocategorie

News

  Si é concluso oggi, 6 luglio, nell'austera cornice di Villa di Breme Forno, sede "staccata" del campus Bicocca, la terza edizione del Master PROFESSIONE EDUCATORECompetenze cliniche per progettare...

17 aprile 2018, un'occasione per celebrare degnamente l'aniversario l'incontro il programma della giornata l'esito in testo di tanta ricerca      

More Articles